GlobalchemMall

Il ruolo dei fertilizzanti

57dc08a3a57f418b9bd9069c4c99f701_th.jpeg

Rispetto ai fertilizzanti chimici in base al loro contenuto di nutrienti, il primo ha molti tipi di nutrienti, inclusi azoto, fosforo, potassio, calcio, magnesio, zolfo e oligoelementi, mentre il secondo è relativamente semplice, i fertilizzanti azotati contengono solo azoto e fosforo fertilizzanti. Solo i fertilizzanti al fosforo e al potassio contengono solo potassio e anche i fertilizzanti composti contengono solo un numero limitato di nutrienti come azoto, fosforo e potassio.

bg-white

Tuttavia, sebbene i vari tipi di nutrienti contenuti nei fertilizzanti organici siano completi, la loro concentrazione è relativamente bassa e la concentrazione di nutrienti nei fertilizzanti chimici è molto più alta di quella nei fertilizzanti organici. I fertilizzanti organici contengono molta materia organica, che non si trova nei fertilizzanti chimici. Dopo che i fertilizzanti organici sono stati applicati al terreno, devono essere decomposti e decomposti dai microrganismi per rilasciare sostanze nutritive per l'assorbimento delle colture, mentre i fertilizzanti chimici possono svolgere un ruolo dopo essere stati applicati al terreno. Pertanto, i concimi organici contengono molti tipi di nutrienti, a bassa concentrazione ea lenta cessione; i fertilizzanti chimici, al contrario, hanno singoli nutrienti, alta concentrazione e rapida cessione. Entrambi hanno i loro vantaggi e svantaggi e i fertilizzanti organici dovrebbero essere usati insieme ai fertilizzanti chimici per massimizzare i loro punti di forza ed evitare punti deboli e sfruttare appieno i loro benefici.

 

Il ruolo dei fertilizzanti organici ha i seguenti due aspetti:


(1) Migliorare il suolo e fertilizzare il suolo. La sostanza principale nei fertilizzanti organici è la materia organica e l'applicazione di fertilizzanti organici aumenta il contenuto di materia organica nel terreno. La materia organica può migliorare le proprietà fisiche, chimiche e biologiche del suolo, maturare il suolo e fertilizzare il suolo.


(2) Per aumentare la resa delle colture e migliorare la qualità dei prodotti agricoli, gli amminoacidi e altre sostanze, oltre ad azoto, fosforo, potassio e altri nutrienti, contengono anche una varietà di zuccheri, amminoacidi e altre sostanze, che può non solo fornire nutrienti alle colture, ma anche promuovere le attività dei microrganismi del suolo.

 

Alcuni fertilizzanti organici migliorano il suolo e ne aumentano la fertilità, mentre alcuni fertilizzanti organici forniscono principalmente i nutrienti necessari alle colture. Questa differenza dipende principalmente dal rapporto tra materia organica e contenuto di azoto in diversi fertilizzanti organici.

 

Il materiale strutturale della materia organica è principalmente carbonio, quindi questo rapporto è chiamato carbonitrurazione. Il suo ruolo è principalmente quello di fornire nutrienti. Quando viene applicato al terreno, ha un grande effetto sul miglioramento del terreno. A causa della piccola quantità di azoto in esso contenuta, non solo può rilasciare azoto durante il processo di decomposizione e decomposizione, ma può anche assorbire azoto dal suolo. In alcuni punti, quando la paglia viene restituita al campo, dovrebbe essere applicato un po' di fertilizzante chimico azotato per accelerare il processo di decomposizione.

bg-white

Precauzioni per l'uso del fertilizzante fogliare

L'applicazione del fertilizzante fogliare è piccola, l'effetto è rapido ed evidente e il tasso di utilizzo del fertilizzante è migliorato. La concimazione fogliare è una misura di concimazione economica ed efficace, soprattutto perché l'applicazione fogliare di alcuni oligoelementi è unica.


Tuttavia, dovremmo anche vedere che la concimazione fogliare è più problematica e laboriosa, ed è facilmente influenzata dalle condizioni climatiche, e l'effetto della concimazione fogliare varia notevolmente a causa dei diversi tipi di colture e periodi di crescita. Pertanto, è necessario applicare correttamente la tecnologia di concimazione fogliare sulla base della concimazione radicale, in modo da dare pieno gioco all'effetto del concime fogliare per aumentare la produzione e il reddito.

 

Precauzioni


1. Selezionare la concentrazione di spray appropriata.


La concentrazione della fertilizzazione fogliare è direttamente correlata all'effetto dell'irrorazione. Se la concentrazione della soluzione è troppo alta, brucerà facilmente le foglie delle colture dopo l'irrorazione; se la concentrazione della soluzione è troppo bassa, aumenterà il carico di lavoro e non riuscirà a soddisfare i requisiti di integrazione della nutrizione delle colture. Pertanto, nell'applicazione, dovrebbe essere formulato in base alle condizioni locali dovute ai diversi fertilizzanti e colture.

 

2. Selezionare il metodo di spruzzatura appropriato.


La soluzione deve essere preparata in modo uniforme, il punto di spruzzatura deve essere uniforme e fine e il numero di spruzzature deve essere determinato in base alle esigenze.

 

3. Padroneggia il periodo di spruzzatura.


Il periodo di concimazione fogliare dovrebbe essere basato sul fabbisogno di nutrienti nelle diverse fasi di crescita e sviluppo delle varie colture e le colture dovrebbero essere irrorate quando i requisiti nutritivi delle colture sono i più e più urgenti per ottenere il miglior effetto.

 

4. Selezionare il tempo di spruzzatura appropriato.


La qualità della concimazione fogliare è direttamente correlata a temperatura, umidità, vento, ecc. È meglio scegliere un momento in cui non c'è vento e giornate nuvolose o quando l'umidità è alta e la quantità di evaporazione è piccola per l'irrorazione fogliare.

 

5. Selezionare il sito di spruzzatura appropriato.


Le foglie e gli steli superiori, medi e inferiori della pianta hanno diverse attività metaboliche e la capacità di assorbire i nutrienti dal mondo esterno è abbastanza diversa. È necessario scegliere il sito di spruzzatura appropriato.

 

6. Aggiungi ausiliari.


Quando si spruzza la soluzione di fertilizzante sul fogliame, aggiungere i coadiuvanti in modo appropriato per migliorare l'adesione della soluzione di fertilizzante sulle foglie delle piante e favorire l'assorbimento del fertilizzante.

 

7. Combina con la fertilizzazione del terreno.


Poiché le radici hanno un sistema di assorbimento più ampio e completo rispetto alle foglie, la concimazione fogliare non può sostituire completamente la concimazione radicale delle colture e deve essere combinata con la concimazione radicale.

bg-white

Categorie di base di additivi per pesticidi

Gli additivi per pesticidi possono essere divisi in: ① minerali inorganici; ② sostanze naturali di fonti biologiche; ③ Composti sintetici organici, che possono essere divisi in due tipi: materiale attivo di superficie e sostanze attive non superficiali. Lo sviluppo di additivi per pesticidi sta diventando sempre più raffinato. Esistono diverse categorie di additivi di pesticidi comunemente usati:

 

Idratante


L'idratante è un tipo di tensioattivo. La sua funzione è quella di ridurre la tensione superficiale del liquido medicinale, rendere rapidamente umidi le particelle medicinali e rendere facilmente umidi la soluzione medicinale e mostrare la superficie del bersaglio per aiutare il farmaco a penetrare.

 

Extender


La funzione dell'estensione è quella di migliorare la solida capacità dell'agente farmaceutico sulla superficie del bersaglio, resistere al vento e alla pioggia che soffia e sfruttare appieno l'efficacia, sia la mostra bagnata che la capacità di penetrazione.

 

Adesivo


Gli adesivi si riferiscono agli additivi che possono aumentare i pesticidi sulla superficie della superficie solida. Può migliorare il risciacquo della resistenza alla pioggia e migliorare l'effetto.

 

Agente di efficienza


Non esiste un'attività biologica stessa. Se miscelato con alcuni pesticidi, l'ausiliare che può migliorare significativamente la tossicità e l'efficacia dei pesticidi, è chiamato agente di efficienza. Gli agenti di efficienza sono ampiamente utilizzati nelle miscele a spruzzo di sostanze chimiche agricole come pesticidi, agenti di sterilizzazione, erbicidi, fertilizzanti per le foglie, regolatori di crescita delle piante, oligoelementi e pesticidi biologici, che sono particolarmente adatti per agenti di aspirazione interni.

 

Funzioni base


① Aiuta a disperdere gli ingredienti efficaci dei pesticidi. Tra cui decentra, emulsionanti, solventi, vettori, riempitivi, ecc.


② Aiuta a utilizzare l'efficacia o estendere l'effetto. Compresi stabilizzatori, agenti di controllo, agenti efficienti, ecc.


③ Aiuta a prevenire o controllare gli ingredienti efficaci dei pesticidi. Tra cui idratanti, agenti osmotici, adesivi, ecc.

bg-white

Ogni uso per i coloranti di base

Quando si discute di coloranti, ci sono molte categorie in cui possono essere divisi e una di queste è coloranti di base. Base e acidi reagiscono per produrre sali utilizzati nei diversi tipi di colori prodotti. I coloranti fondamentali hanno una vasta gamma di usi, che rappresentano la loro notevole domanda in tutti i settori. Ecco alcune applicazioni di colorante fondamentali organizzate dalle industrie in cui vengono utilizzate.

 

Applicazione

 

Tessili: il settore tessile impiega piuttosto frequentemente coloranti di base. Quando scegli di ottenerli dal produttore di colorante di base più affidabile, affidabile, esperto e incentrato sulla qualità in India, è possibile ottenere i colori più brillanti con grandi proprietà di digiuno. Lana, seta e acrilico sono tra i tessuti che possono essere colorati senza il rischio di utilizzare i colori fondamentali.

 

Paper: poiché i coloranti di base funzionano in modo simile ai coloranti per tessuti, anche i prodotti di carta e carta possono essere colorati con loro. Adestono alle fibre della carta e filtrano nel materiale, dandogli colore dall'interno verso l'esterno piuttosto che solo sulla superficie.

 

Inchiostri: per dare agli inchiostri l'ampia gamma di colori e tinte di cui richiedono, i coloranti di base sono utilizzati anche nella produzione di inchiostro. Per varie procedure di stampa come la stampa flessografica o la stampa a tipografi, gli inchiostri che contengono coloranti fondamentali sono in genere eccellenti.

 

REPELLANTI MASQUITO: l'industria della bobina delle zanzare è un settore relativamente specializzato che utilizza semplici colori nell'applicazione. I coloranti di base sono usati per dare le bobine usate per respingere le zanzare il loro colore.

 

Agrochimici: i coloranti di base sono usati come agente da colorare nel settore agrochimico, che produce beni tra cui pesticidi, erbicidi e altro ancora. Gli utenti possono identificarsi più facilmente tra le varie possibilità disponibili grazie alla fornitura dei coloranti dell'aspetto e dell'identità delle sostanze chimiche.

 

Petroleum: i prodotti di petrolio naturale che vengono trattati per essere raffinati e preparati per il consumo finale sono somministrati dai coloranti di base.

bg-white

Cosa sono gli agenti aromatizzanti?

Un agente aromatizzato è una singola miscela chimica o chimica di origine sintetica o naturale che, se mangiata per via orale o profumata, può produrre un gusto o un aroma. Gli eccipienti in alcune formulazioni medicinali includono agenti aromatizzanti.

Come applicare agenti aromatizzanti


Quando si producono compresse, gli agenti di aroma di polvere solida vengono aggiunti dopo granulazione a umido o durante la fase di miscelazione della granulazione secca. Per creare sapori secchi in polvere, gli oli aromatizzanti sintetici e i liquidi sono rivestiti. Gli ingredienti aromatizzanti o gli oli da aroma vengono introdotti solo alla granulazione a umido. Forme di dosaggio liquido farmaceutico e forme di dosaggio farmaceutico topico come creme fredde più frequentemente includono ingredienti per aroma di liquido. Possono essere utilizzati singoli agenti aromatizzanti, nonché combinazioni di due o più agenti aromatizzanti in vari rapporti.

 

Classificazioni di agenti aromatizzanti

 

Agenti aromatizzanti naturali


Gli agenti aromatizzanti naturali sono un singolo tipo di agente aromatizzato o una combinazione di agenti aromatizzanti che derivano da componenti vegetali o animali attraverso operazioni fisiche come arrosto o riscaldamento o processi chimici come estrazione, distillazione, enzimatici o processi microbiologici. Possono esistere come olio essenziale, oleoresina, estrattiva, distillata, idrolizzato proteico, spiriti spesso indicati come essenze o qualsiasi altro sottoprodotto di arrosto, riscaldamento o enzimolisi.

 

Agenti aromi artificiali


I composti chimici creati dai processi chimici sono noti come agenti aromatizzanti artificiali. Queste molecole possono essere strutturalmente e organoletticamente identiche agli agenti aromatizzanti naturali.

 

Una miscela di agenti aromatizzanti naturali e agenti aromatizzanti artificiali

 

Per migliorare l'equilibrio e l'intensità del sapore, questi contengono una combinazione di uno o più agenti aromatizzanti naturali e agenti aromatizzanti artificiali. Ad esempio, una miscela di oli essenziali naturali con esteri, aldeidi, chetoni e lattoni.

 

Sulla base dell'aspetto


A. aromi che sono solidi
Questi agenti aromatizzanti possono essere trovati in forma solida e possono essere naturali o artificiali.


B. agenti aromatizzanti per liquidi
Questi agenti aromatizzanti possono essere trovati in forma liquida e possono essere naturali o artificiali.